Heilongjiang: praticanti del Falun Gong presi di mira per aver divulgato informazioni riguardo la loro fede

Yang Bo, capo della divisione di sicurezza interna della provincia dell’Heilongjiang, è il responsabile del centro e si dice che abbia reclutato oltre cento membri e che abbia ricevuto finanziamenti dal governo centrale fino a dieci milioni di yuan (circa un milione e 300 mila euro).

Dal muro di Berlino alla legge sulla sicurezza nazionale a Hong Kong

Invece di aprire gli accessi e consentire ai cittadini di cercare la libertà, la legge sulla sicurezza nazionale promossa dal PCC trasforma essenzialmente Hong Kong in un territorio comunista, cosa che non era mai avvenuta a Berlino Ovest.

Esprimere gratitudine alla Falun Dafa per aver salvato la mia vita e quella di mio figlio

Ho ripensato alla prima volta che ho provato a parlargli: ero appesantito da troppe preoccupazioni, mentre la seconda volta sono stato premuroso e ho avuto i pensieri più retti, quindi il Maestro Li mi ha aiutato.

Hebei: donna incarcerata per dieci mesi e torturata per aver parlato con la gente della sua fede

La signora Geng Shulan, una residente di Shijiazhuang, provincia dell’Hebei, è stata incarcerata per dieci mesi per parlato alla gente della sua fede nel Falun Gong. Durante la sua prigionia, la praticante è stata sottoposta ad alimentazione forzata e costretta ad indossare manette e catene per tre giorni consecutivi, riportando lesioni ai polsi ed alla schiena.

Melbourne: «Aiuterò a fermare il prelievo forzato di organi»

Quando il governo australiano ha allentato le restrizioni sulle attività sociali durante la pandemia alla fine di maggio, i praticanti della Falun Dafa di Melbourne sono tornati in vari luoghi, compresa l'area commerciale del centro, per sensibilizzare la gente sulla persecuzione dei praticanti della Falun Dafa in Cina. Hanno distribuito opuscoli informativi ed incoraggiato le persone a firmare una petizione che chiede la fine della persecuzione.

Notizie recenti

© Copyright Minghui.org 1999-2020